Il nonno Novi Lena

Il padre di Adriano Novi Lena si chiamava Giuseppe. Era nato il 20 giugno del 1853  a Pisa con il solo cognome Novi. Figlio di Simon Pietro Novi e di Carolina Lena, aggiunse il cognome della madre a quello del padre nel 1898.

Nella sua vita fu quello che oggi si definirebbe un “civil servant”. Direttore generale della Banca Daziaria Italiana di Livorno, che venne poi assorbita dalla Banca Nazionale, (la quale poi divenne in pratica la Banca d’Italia). Dalla Banca Nazionale venne mandato a fondare e dirigere la filiale di Barletta, dove rimase fino al 1887. Poi passò a dirigere la sede della Banca d’Italia a Catania e poi ancora ad Alessandria, fino al 1894.

Giuseppe Novi Lena

In quell’anno venne a Roma dove restò fino al 1901. In questi sette anni romani fu per un periodo (e sino al 31 dicembre 1900) direttore generale – su incarico della Banca d’Italia – della società Molini e Pastificio Pantanella, che allora si trovava a via dei Cerchi, sul Circo Massimo.

Dal 1901 al 1911 diresse la filiale di Siena della Banca d’Italia e nel 1911 rientrò a Roma, probabilmente pensionato. Allo scoppio della prima guerra mondiale abitava  in un appartamento in via Gregoriana 56 (l’ultimo palazzo della strada, quello che fa angolo con Via Crispi), dove poi ospitò la fidanzata del figlio, Maria. Morì a Pistoia nel 1927 (ed è sepolto a Quiliano), ma passò gli ultimissimi anni della sua vita in casa con Enrico e Maria e i due loro figli (cui lasciò, per regio decreto, il cognome) nell’appartamento di Via Dandolo 60 (quella che per me è sempre stata la casa dei nonni, anche adesso che da quasi trent’anni ci vive mia sorella con la sua famiglia). Per i piccoli Adriano ed Eugenio (i figli di Enrico e Maria) il settantenne Giuseppe era il nonno Novi Lena, l’unico nonno che conobbero (oltre, ovviamente alla nonna Edwig, donna d’acciaio, che superò anche la seconda guerra mondiale e visse oltre 95 anni).

Adriano

Questa voce è stata pubblicata in Documenti. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...