Archivi categoria: passo passo

Sfida al ministro

Ancora a proposito di coincidenze. Tempo fa, quando mi sono imbattuto nella via dedicata a Luigi Chierici a Cantalupo, sono andato su Google a fare una ricerca sulle parole “via” “Luigi” “Chierici”. Tra i risultati comparsi, c’era quello di un’ … Continua a leggere

Pubblicato in passo passo | Lascia un commento

Il vento del nuovo nella Roma del 1870

Chi frequenta queste pagine sa che uno dei nodi (meglio: “il” nodo) di tutta la vicenda di Enrico è il non rapporto con il padre: i genitori si separarono più o meno quando lui nacque e, quando la madre Ernesta … Continua a leggere

Pubblicato in passo passo | 1 commento

Quando si dice le coincidenze…

Sto approfittando delle vacanze per girare un po’ la Sabina in moto. Vado dove mi porta il cuore e oggi il cuore mi ha portato a Cantalupo. Sono passato tante volte sulla strada che costeggia il paese ma non c’ero … Continua a leggere

Pubblicato in passo passo | 1 commento

Perché di me memoria resti dell’anno 1906

Ancora su Maria. Un quaderno con tanti fogli bianchi, intervallati con delle stampine colorate di fiori e paesaggi “romantici”. E, non all’inizio, ma dopo poco, una “fotina” ritagliata di Maria sedicenne (con un cappellino che a me, profano nella materia, … Continua a leggere

Pubblicato in passo passo | 1 commento

Il brevetto di Johann

Nell’inverno del 1972 e nella primavera del 1973 ho vissuto sei mesi a Milano, facendo uno stage all’ufficio stampa della Dalmine. Tra i compiti che mi furono affidati (oltre a rimettere in ordine alfabetico le circa 10.000  schede dell’indirizzario degli … Continua a leggere

Pubblicato in passo passo | Lascia un commento

Il mio lungo inesplicabile silenzio

Dopo qualche passo indietro, torniamo al “cuore” del nostro racconto. La “storia” (ma che brutto questo termine moderno, neanche le virgolette ne alleggeriscono la banalità), o meglio l’amore tra Adriano e Maria. Ho già avuto modo di fare delle ipotesi … Continua a leggere

Pubblicato in passo passo | 1 commento

Quel fazzoletto “cifrato”

Tra le tante carte, una “non carta” di Maria ad Adriano, da qualche mese partito per il fronte. Si tratta di un fazzoletto, o di un pezzo di tela un po’ slabbrato, un vero e proprio codice cifrato, acché lei … Continua a leggere

Pubblicato in passo passo | Lascia un commento